RAW VS JPEG

by Adobe Italia

Posted on 06-03-2016

**Cosa è il RAW e perché ne ho bisogno?
**La domanda più frequente dei nuovi fotografi è: “fai scatti in RAW?” È quasi un rito di passaggio che bisogna fare. I fotografi amano spiegare, il più delle volte provocatoriamente, cosa è la tecnica RAW e per quale motivo si dovrebbero fare scatti in raw. senza eccezioni; ma è davvero necessario?

**Fare scatti raw
**Ho chiesto al nostro amico e fotografo Scot Baston di fare per me alcuni scatti. Aveva la sua macchina fotografica impostata su raw e JPEG, il che significava che la sua camera avrebbe registrato simultaneamente entrambi i formati.

**Le dimensioni contano
**La prima differenza che posso notare è la dimensione di queste immagini:
raw_and_jpeg_01

Il file raw è quasi tre volte più grande rispetto al JPEG, ciò vuol dire che in esso sono presenti il triplo delle informazioni disponibili per la modifica.

**Si dovrebbe scattare in raw – Decisione 1,
**Andando avanti nella tua carriera di fotografo, professionalmente o per altro, è possibile che tu abbia voglia di modificare le tue immagini, ma non sempre è necessario o pratico. Se quello che vuoi fare è catturare dei momenti, caricarli per gli amici e poi archiviarli, il formato JPEG si adatta bene al tuo scopo.

**Cosa si nasconde dietro tutti quei dati?
**Esaminiamo ulteriormente l’immagine di Scot e vediamo dove tutti quei dati vengono utilizzati. Ho aperto le immagini in Adobe Camera Raw. Se sei un utente di Lightroom, è possibile trovare gli stessi controlli nel modulo Sviluppo.

Quello che ho fatto, in primo luogo solo per dimostrazione, è stato abbassare i cursori Bianco e Luci e alzare i cursori Nero e Ombre. Questo, in teoria, rivelerà tutti i toni nelle immagini:

raw_and_jpeg_02 copy

A prima vista, soprattutto qui, come parte di una istantanea schermo JPEG, nelle due immagini vi è una differenza sostanziale. Ammetto che l’immagine in JPEG ‘sembra migliore’, ma quella è sia la domanda che la risposta all’esercizio.
L’immagine JPEG ha un maggiore contrasto, ciò rivela che le aree più scure di questa immagine non vengono mostrate come nell’immagine raw.

Guardando l’area sulla riva destra del torrente, si nota che nell’immagine raw sono presenti maggiori dettagli, rispetto all’immagine in JPEG:

raw_and_jpeg_03

**Si dovrebbe scattare in raw – Decisione 2,
**Intendi ‘estrarre’ dei dettagli dalle ombre o dalle luci? Se è così, allora avrai una maggiore possibilità di ottenere dei buoni risultati da un’immagine raw. Cieli luminosi e edifici scuri, ritratti, paesaggi… Dai tu un nome… ci sono sempre dei dettagli da acquisire.

**Il bisogno della velocità
**Abbiamo discusso di come i dati possano contenere dei dettagli e del fatto che potrebbero essere preziosi per il processo di editing, ma tutti quei bei dati devono essere memorizzati da qualche parte, e qui è dove la tua fotocamera lavora insieme alla scheda di memoria.

raw_and_jpeg_04

Il produttore della tua fotocamera elencherà i fotogrammi al secondo (fps) e, ad esempio, sul sito della Canon per il modello EOS 7D, troviamo queste informazioni:

“… Cattura 130 file JPEG con un singolo scatto o 25 immagini in formato RAW.”

Ciò evidenzia bene la differenza che esiste fra gli scatti nei due formati. Sulla scheda di memoria troverai una velocità, che è spesso anche in fps, quindi, se possiedi una scheda più lenta, sarai in grado di fare meno scatti, la fotocamera indicherà ‘Occupata’. È frustrante, se ti perdi l’azione più importante!

**Si dovrebbe scattare in raw – Decisione 3,
**Se è in corso un azione, allora potresti voler utilizzare lo scatto continuo al massimo, e questo potrebbe voler dire il passaggio a JPEG. Come per molte cose nella fotografia, esiste un equilibrio e a volte bisogna scendere a compromessi.

**Condivisione delle immagini
**Se fai delle fotografie, sarebbe un peccato non condividerle. Molte persone non hanno alcun mezzo per visualizzare i file raw, quindi, ad un certo punto questi file devono essere convertiti in JPEG. Ciò potrebbe richiedere un po’ di tempo, tuttavia, nuovamente è una questione di compromessi.

La conversione dei file raw modificati in formato JPEG può essere fatta molto facilmente e rapidamente utilizzando Adobe Bridge e Photoshop:

raw_and_jpeg_05

Questo è un processo automatico, quindi impostalo e preparati comodamente un caffè.

**Si dovrebbe scattare in raw – Decisione 4
**Chi ha bisogno di vedere l’immagine immediatamente e ha i mezzi per convertire da Raw a JPEG (la tua fotocamera dovrebbe essere fornita di strumenti per la conversione di base). Se stai facendo degli scatti a un evento, l’organizzatore vuole le immagini rapidamente, per condividerle sui social media, ad esempio.

RAW O JPEG?

Se sei giunto fin qui nell’articolo, hai probabilmente capito che non credo esista una risposta definitiva, dipende da cosa scatti, da quanto tempo intendi investire nell’immagine e dalla destinazione definitiva.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi su questo; fai scatti solo in JPEG? O forse sei un fotografo 100 raw? Fammi sapere nei commenti 🙂

Grazie per questo interessantissimo contributo a Eric Renno. Se vuoi restare in contatto con lui dai un’occhiata ad altri suoi tutorial presenti sul suo sito Web**, YouTube e, se desideri entrare in contatto con lui, puoi trovarlo su Facebook e Twitter **.

Topics: Creatività e design, editing immagini, Fotografia, foto, Jpeg, Raw, Creative EMEA

Products: